fbpx

Anno: 2022

Racconti di viaggio

L’Oriente Express, la sua storia, gli intrighi, i personaggi illustri e, ad ogni incontro, una nuova esperienza di sapori da assaggiare.

Il lunedì sarà un racconto attraverso città, tradizioni, gastronomia e degustazioni.

Il costo di ogni incontro sarà di 25€ compresa consumazione
Prenotazione obbligatoria al 379 1108317

Lunedì 14 novembre h. 16:30

L’Orient Express, la sua storia, le città che ha attraversato, gli intrighi, i personaggi illustri e ad ogni incontro un cibo da gustare, qualcosa da bere.
Parigi, Istanbul, Venezia.

Degustazione: Crêpe Suzette e Caffè Turco.

Lunedì 21 novembre h 16:30

L’Orient Express, la sua storia, le città che ha attraversato, gli intrighi, i personaggi illustri e ad ogni incontro un cibo da gustare, qualcosa da bere.
Praga.

Degustazione: Pivo e Klobasa

Lunedì 28 novembre h 16:30

L’Orient Express, la sua storia, le città che ha attraversato, gli intrighi, i personaggi illustri e ad ogni incontro un cibo da gustare, qualcosa da bere.
Londra.

Degustazione: Tea Time.

Lunedì 5 dicembre h 16:30

L’Orient Express, la sua storia, le città che ha attraversato, gli intrighi, i personaggi illustri e ad ogni incontro un cibo da gustare, qualcosa da bere.
Budapest.

Degustazione: Dobos e Palinka tea.

Lunedì 12 dicembre h 16:30

L’Orient Express, la sua storia, le città che ha attraversato, gli intrighi, i personaggi illustri e ad ogni incontro un cibo da gustare, qualcosa da bere.
Vienna.

Degustazione: Sacher per due.

Lunedì 17 dicembre h 16:30

L’Orient Express, la sua storia, le città che ha attraversato, gli intrighi, i personaggi illustri e ad ogni incontro un cibo da gustare, qualcosa da bere.
Stoccolma.

Degustazione: Fikabröd, la tradizione della pausa svedese.

Le cene in carrozza

Imperatori, membri dell’aristocrazia, spie internazionali, ballerine, cantanti si sono seduti ai nostri tavoli, fra il tintinnio dei cristalli, nell’eleganza del vagone ristorante.
Tu non puoi mancare e se ti piace giocare vestiti a tema per rivivere l’epoca che prediligi 🥰

I menù, diversi per ogni appuntamento, sono pensati dallo chef Sabatino Restuccia che predilige prodotti eccellenti uniti a una studiata semplicità.

Come prenotare

Troverai in questa pagina il bottone per prenotare, sarà richiesto pagamento anticipato con possibilità di rimborso se la prenotazione sarà annullata entro il lunedì precedente.

PARIS CHARMANT 18 novembre ore 20•30

Uovo impanato e fritto, salsa alla parigina e tartufo nero
Sigari di crepes con patata affumicata, scalogno e funghi trifolati alla bourguignonne
Petto d’anatra in crosta di senape, cipolla al cartoccio, burro nocciola e salsa alla Rossini.
Paris-brest al marron glacé, cioccolato e rosmarino caramellato.
55€ bevande incluse 

ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS 25 novembre ore 20•30

Roll di crepes farcita con salmone affumicato, il suo caviale e aneto con dadolata di cetriolo in carpione e creme fraiches.
Risotto alla rapa rossa, fonduta di pecorino e radicchio tardivo 
Stinco di maiale glassato alla birra e insalata di patate al tartufo 
Come se fosse una baklava
(bavarese al croccantino e miele, cremoso alla nocciola, e pasta kataifi fritta) 
55€ bevande incluse 

GOOD BYE HER MAJESTY 2 dicembre ore 20•30

Baccalà sfogliato in olio cottura, maionese al rafano e patate croccanti 
Cornish pasty con verdure invernali e bacon croccante
Filetto alla Wellington, spinaci croccanti e patate al burro e aglio 
Apple-pie gelato al tè e cannella.
55€ bevande incluse 

VIAGGIO IN ORIENTE 9 dicembre ore 20•30

Tartare di Manzo affumicato con cipolle, capperi e pane tostato con burro di centrifuga
Zuppa di Patate speziate con funghi di sottobosco e yogurt alle erbe (Bramboracka)
Petto di faraona scaloppato con crauti al vino rosso e pere cotte
Somlói Galuska (dolce tipico ungherese)
55€ bevande incluse 

VERY CHRISTMAS PARTY 16 dicembre ore 20•30

Mazzancolle al vapore, insalata russa e polvere di ginepro
Cappelletti in doppio brodo di cappone
Faraona in tegame, castagne, melograno, alloro e finferli al burro di sesamo
Charlotte di panettone e zabaione all’albana passita 
60€ bevande incluse 


Very Christmas Brunch

Siamo partiti per un viaggio che toccherà tutte le capitali più suggestive e affascinanti d’Europa.
Sabatino Restuccia, chief chef di Eventi catering, ha preparato per noi un menù con le specialità
locali che cambieranno settimana dopo settimana.

Il brunch sul V.C.E. Quando?

Il sabato, la domenica, il 1 novembre e l’8 dicembre.
Due turni dalle 11.30 al 13 e dalle 13 alle 14:30

Brunch servito al tavolo 25€ 
(2 piatti destinazione, due piatti a scelta, due bevande incluse)

Brunch bimbi 12€
Pizzetta di lievito madre con pomodoro San Marzano e Mozzarella Fior di Latte
Panino con salame e fontina
Acqua o Bibita
Fetta di Torta 

PIATTI FISSI 
(due piatti a scelta – uno per Londra)
Uovo e pancetta;
Avocado Toast;
Croissant salato;
Zuppe o vellutate di stagione;
Fetta di Torta

Piatti destinazione

PARIGI 29/30 ottobre e 1 novembre

CROQUE MONSIEUR di pan brioche, brie, petto d’anatra e ananas 
CREPES con crema chantilly all’’arancia, grand marnier, noci tostate 

ISTANBUL 5/6 novembre

BUREK torta salata di pasta fillo con formaggio, spinaci e vitello
BAKLAVA con pistacchi, noci e miele

VENEZIA 12/13 novembre

CICCHETTO VENEZIANO crostino di polenta e baccalà mantecato
PINZA DELLA MARANTEGA torta a base di farina di polenta impreziosita con frutta secca, mele e uvetta 

PRAGA 19/20 novembre

GULASH IN PANE spezzatino di manzo con patate e spezie 
TRDLO cannolo dolce arrotolato 

LONDRA 26/27 novembre

THE ENGLISH BREAKFAST piatto completo con salsiccia, fagioli, uova strapazzate e bacon croccante
PORRIDGE zuppa di avena dolce con aggiunta di yogurt, frutta di stagione e nocciole tostate 

BUDAPEST 3/4 e 8 dicembre

BUNDÀSKENYÉR pane tostato con prosciutto affumicato, fiocchi di formaggio Tùrò, burro e maionese aromatica
KURTOSKALACS pasta brioches arrotolata con cannella, crema di nocciole e cioccolato fondente 

VIENNA 10/11 dicembre

WIENERSCHNITZEL di vitello speziato, patate al vapore, estratto al prezzemolo e chutney di mirtilli. 
SACHER TORTE 

STOCCOLMA 17/18 dicembre

RAGGMUNK frittelle di patate, con carne di maiali e mirtilli
SEMLA dolce speziato al cardamomo con crema di mandorle e panna montata


Very Christmas Express

4 ottobre 1883 – Gare de l’Est – Paris

Tra nuvole di vapore e fischio del via libera, il treno lasciò solennemente la Gare de l’Est di Parigi diretto a Costantinopoli.
Una folla elegante assisteva alla partenza sognando, un giorno, di essere fra i fortunati viaggiatori con in mano il biglietto dell’Orient Express.

Very Christmas Express 🚂  Inaugura venerdì 28 ottobre alle ore 21

Ti invitiamo a salire in carrozza e a riscoprire con noi l’essenza del viaggio.

Dal finestrino scorre il paesaggio, i boschi, i laghi ghiacciati, gli alberi innevati, le luci lontane dei piccoli villaggi. Dove ti sveglierai domani?

Parigi, Istanbul, Venezia, Praga, Londra, Budapest, Vienna, Stoccolma saranno le destinazioni del nostro viaggio e in ogni stazione un nuovo raccolto di Natale, in punta di piedi, per non disturbare chi viaggia.

Cosa occorre per partecipare

La voglia di far parte di un momento che per noi è così speciale che cominciamo ad aspettarlo nell’attimo esatto in cui termina la serata.
E lo spirito del Natale per favore portatelo con noi, lasciatevi andare a quel friccicorino che regala il fremito dell’attesa e poi, anche per questa volta vi chiederemo pazienza 😊 perché il viaggio inizia con voi e tutti dovrete trovare posto e meraviglia sul nostro treno.

Casse chiuse

Come ogni inaugurazione di Natale non sarà possibile acquistare, per quello ci sarà tempo da sabato 29.

Gli orari di apertura? Sabato e domenica orario continuato 9/19 dal lunedì al venerdì 8:30/12:30 – 15/19

I nostri Partner

Eventi Catering con lo chef Sabatino Restuccia

Terrarium e nuove tendenze verdi

Prendete un vaso di vetro, piccolo o grande, tondo o quadrato, aggiungete terra, qualche piantina a piacere, elementi decorativi ed ecco il vostro piccolo mondo perfetto.

I Terrarium creati con muschio, pietre di fiume, bonsai, piante grasse, piantine da appartamento in miniatura, diventano piccoli ecosistemi perfetti e a te non resterà che guardarli con incanto.

Come iniziare

  • scegliere un vaso di vetro con coperchio o sughero
  • pomice
  • spruzzino con acqua
  • piantine (grasse, verdi, bonsai)
  • terriccio (adatto alle piante scelte)
  • decorazioni (sassi, conchiglie, piccoli oggettini del cuore)
  • trovare un angolo abbastanza luminoso in casa e godersi il piccolo mondo verde

A cosa devi prestare attenzione

  • la condensa nei terrarium è necessaria per le piccole piante da appartamento, pericolosa per le grasse (attenzione anche al mix di piantine)
  • la luce è sempre molto necessaria per la salute del terrarium
  • mantenere l’umidità sopratutto con il riscaldamento acceso è importante

E le tendenze?

Restano inalterate le atmosfere jungla, i marimo, le ricadenti dall’alto, le monstera di ogni tipo, le maculate e le “sparpagliate”, le pampas, le sterlitzia.

Attenzione alle felci, diventeranno un must.

Mister Orchidea

È così che ci piace pensare a Paolo Laghi, perché, per noi, è lui che
rappresenta il cosa fare e non fare quando si parla di orchidee.

Domenica 16, di mattina e di pomeriggio, lo troverete a vostra disposizione
pronto a spiegare e a raccontare, a rispondere a domante e a mostrare come
materialmente trattare un rinvaso o come eliminare radici inutili.

  • Di mattina, primo appuntamento 10/11, secondo appuntamento 11/12
  • Di pomeriggio, primo appuntamento 16/17, secondo appuntamento 17/18

Con Paolo, che vi aspetta sul prato per godere degli ultimi raggi di sole ottobrino e con le offerte dedicate alle orchidee troverete, sempre domenica, anche il mercatino del Piccolo Elc dedicato ai collezionisti di piante grasse, carnivore, rare.

Offerta in bottega

Spaghetti trafilati al bronzo, ricchi di sapori a scelta fra: peperoncino, aglio e basilico, ortica, tartufo, porcini, nero di seppia

Very Christmas Express

4 ottobre 1883 – Gare de l’Est – Parigi
Sali in carrozza e scopri l’essenza del viaggio.
Dal finestrino il paesaggio si snoda fra boschi, laghi ghiacciati, abeti innevati.
Lasciati incantare dalle luci dei piccoli villaggi, pronto a scoprire

Parigi, Istanbul, Venezia, Praga, Londra, Budapest, Vienna, Stoccolma.
Per ogni tappa un racconto di Natale diverso, in punta di piedi, per non disturbare chi viaggia.

Nel vagone ristorante l’atmosfera del Grand Café dove riscoprire la tradizione dei sapori:
paris brest, charlotte al cioccolato, baklava, kaiserschmarrn, gallettes de roi.

Inaugurazione

Sei pronto a partire con noi?
Il 28 ottobre alle 21 fatti trovare alle porte del garden.
Il personale del Very Christmas Express ti augura buon viaggio.

Gli appuntamenti

Lunedì ✻ Racconti di viaggio
L’Oriente Express, la sua storia, gli intrighi, i personaggi illustri e, ad ogni incontro, una nuova esperienza di sapori da assaggiare.

Martedì ✻ Christmas workshop.
I laboratori, un viaggio nella creatività fra candele, acquerelli botanici, creazioni di Natale e coroncine di Santa Lucia.

Giovedì ✻ Il treno dei bambini
Ascoltare, modellare, inventare, fare festa insieme.

Venerdì ✻ Le cene in carrozza
Imperatori, membri dell’aristocrazia, spie internazionali, ballerine, cantanti si sono seduti ai nostri tavoli, fra il tintinnio dei cristalli, nell’eleganza del vagone ristorante.

Una pianta grassa è per sempre?

Sì, potrebbe essere per sempre, perché grasse e succulente genericamente necessitano di
poche, basilari attenzioni.

Naturalmente serve sempre amore e saper cogliere al volo i segnali che chiedono più acqua,
meno acqua, un pochino di concime, un rinvaso, un cambio di posizione, un riparo invernale
per gli esemplari più delicati e meno adatti alle basse temperature.

Per consigli e segreti abbiamo un asso nella manica, il nostro Vinci, che domenica 9 ottobre
sarà a disposizione di tutti, pronto a togliere dubbi e a regalare qualche certezza.

Intanto vi lasciamo con un piccolo prontuario per fine ottobre:

  • le grasse o succulente tipo sedum o mammillaria non temono il freddo ma quando possibile ripararle da eccessiva umidità, stesso discorso per agavi e aloe. (se previste temperature sotto lo zero termico, meglio coprire con tessuto non tessuto)
  • le cactacee provenienti dalle zone desertiche vanno riparate con teli o riposte in luoghi freschi e asciutti, mai vicino a termosifoni.
  • le piccole piantine da collezione, anche se in riposo vegetativo, se posizionate in ambienti secchi hanno bisogno di acqua, poca ma occorre bagnarle ogni 15/20 giorni.
  • il riposo vegetativo va da fine ottobre a inizio primavera, durante questo periodo, le piante di grandi dimensioni non hanno bisogno di nutrimento e acqua, solo di luce e non tro

Non perdere la zucca

Decorative, colorate, autunnali, da esibire e da cucinare, il loro momento è questo.
Zucche come carrozze di Cenerentola, frutto creativo e colorato della terra.

In cucina sono versatili, puoi provarle in vellutate, zuppe, creme, oppure nel forno come contorno o
dessert. In casa sono piccoli elementi d’arredo autunnale.

Ecco, la semplicità della zucca è quella da cui dovremmo trarre ispirazione, la bellezza naturale
non costruita, capace di creare set incredibilmente instagrammabili se abbinata ad arte.

In vivaio e in Bottega le troverete in molteplici interpretazioni, suggerimenti e composizioni.

Qualche curiosità?

  • Di alcune varietà puoi mangiare anche la buccia: al forno, come chips croccanti o nei minestroni
  • Con la polpa della zucca cruda si possono ottenere maschere viso purificanti
  • Se vuoi preparare la classica zucca di halloween, per evitare che marcisca cospargila di lacca per capelli, dentro e fuori.
  • I semi di zucca, conosciuti come brustoline, sono una potente fonte di minerali e vitamine.
  • Le zucche svutate venivano un tempo utilizzate come contenitore per conservare il vino o trasportare l’acqua.
  • La luffa è una zucca che puoi utilizzare come spugna vegetale naturale
  • Con alcune zucche si possono creare strumenti musicali
  • Prova a cuocerla al forno con cipolla rossa e mele verdi, tagliate a pezzetti e cosparse di pangrattato, olio e spezie a piacere.

Buona zucca a tutti.


Il giardino fiorito

Eriche e ciclamini, bacche e peperoncini, l’autunno in fatto di colori non ha nulla da
invidiare alla primavera.

L’erica, pianta perenne a bassa manutenzione, ha fiori di tanti colori: rosa, viola, bianchi, verdi,
l’importante è garantirle luminosità e irrigazione. Sopporta le basse temperature ma, quando il termometro si avvicina allo zero meglio coprirla, ripararla o riporla in casa.

E vogliamo parlare del ciclamino? Foglie a cuore e fiore maestoso, colori delicati o passionali, perfetto
per i davanzali autunnali, con qualche accortezza lo vedrete bello in estate pronto a rifiorire in autunno.
L’importante è tenerlo lontano dal sole, posizionarlo in zona umida e ombrosa, togliere le foglie rovinate per evitare muffe e marciume.

E poi peperoncini, coltivati come fossero fiori, nei loro esemplari multicolori, dal giallo al rosso, dal verde al viola.

E ancora le bacche, meravigliose per aiuole, ciotole e terrazzi: viburnum, gaultheria, skimmia daranno il meglio sotto i raggi morbidi del sole autunnale.


Bulzaga F.lli S.n.c. Via Firenze 479, Faenza. P.iva 01287680399. Telefono +39 0546 43365.