Come trattarla

Adatta soprattutto come pianta da appartamento, da coltivare all’esterno soltanto durante la bella stagione, nel periodo estivo necessita di annaffiature frequenti, ma l’acqua non dovrà mai ristagnare.

Richiede un terreno ricco, consigliato concimare con prodotti biologici per poter godere appieno dei suoi rizomi.

La curcuma che noi conosciamo come spezia, viene ricavata dalla radice tuberosa di questa pianta, polverizzata a fine stagione, prima del riposo invernale. È così che nasce il rimedio naturale e ingrediente alimentare che vanta tante proprietà: antiossidante, antinfiammatoria, aiuta a combattere il diabete di tipo 2, aiuta la memoria ed è antidepressiva.